La cucina russa: tradizioni e riti

Benvenuti al nostro appuntamento settimanale col blog di visto per la Russia, prima di proseguire con la lettura visitate il nostro sito e date un’occhiata ai tutti i nostri tipi di visti.

Oggi parleremo della gastronomia russa. Questo tipo di cucina è legata alla tradizione e al popolo russo ed è stata influenzata, nel corso dei secoli, da tutte le tradizioni culinarie portate dai popoli, etnie ed invasori che sono passati per la Russia. Per questo motivo la cucina russa è un insieme di pietanze, ricette e abitudini alimentari che cambiano molto da regione a regione.

La cucina russa tradizionale è di origine popolare, è conviviale e di solito preparata in famiglia. Ricca di alimenti semplici quali le zuppe, minestre e insalate, influenzata anche dal clima rigido del paese. Inoltre, una bevanda molto importante è il tè, in quanto scandisce il ritmo della giornata. Il tè viene preparato nell’apposito bollitore chiamato samovar, ed accompagnato da marmellate, torte e biscotti.

In Russia sono particolarmente legati al rito dello zakuski, questo termine indica un assortimento di antipasti caldi e freddi accompagnati dalla vodka e sistemati secondo determinate regole sull’apposito tavolo di forma rotonda o ovale. Questo termine si diffuse nel XVIII secolo e gli zakuski tradizionale erano: sottaceti in salamoia, pesce salato e carne affumicata. Col passare del tempo sono stati aggiunti vari piatti ed è cresciuta la complessità e il tempo di preparazione delle varie pietanze.

Recent Posts

Leave a Comment